Cerca nel Blog

giovedì 2 settembre 2010

WYSIWYG Vs WYSIWYM

Ok, il titolo forse è un pò oscuro per chi non abbia mai avuto a che fare con il codice HTML e l'attività di web designer...
WYSIWYG è l'acronimo inglese per What You See Is What You Get cioè Cio Che Vedi E' Cio Che Ottieni; con tale acronimo si indicano gli editor di HTML (programmi che aiutano nella realizzazione di siti web) che permetto di agire con manipolazione diretta su un'anteprima dell'aspetto del sito che stiamo costruendo. Questi programmi sono molto comodi poichè permettono la realizzazione di siti web anche a persone che non abbiano mai studiato lo HTML; paradossalmente questo è anche il maggior difetto degli edito WYSIWYG perchè si corre il rischio di creare siti mal progettati, che non sfruttano pienamente le potenzialità dello HTML. Inoltre gli editor WYSIWYG tendono a sporcare il codice HTML cioè a generare codice poco efficiente, con molte ripetizioni e difficile da modificare ed aggiornare.
Dal lato opposto abbiamo gli editor WYSIWYM che è l'acronimo per What You See Is What You Mean cioè Ciò Che Vedi E' Ciò Che Intendi; questo tipo di editor fornisce funzioni di autocompletamento e macro per scrivere direttamente il codice HTML... ovviamente chi li usa deve conoscere lo HTML, ma avrà il vantaggio di poter generare agevolmente un sito anche molto complesso mantenendo il pieno controllo su ogni aspetto del codice.
Personalmente sono a favore del secondo tipo di editor poichè ritengo che l'efficienza e la funzionalità del sito siano molto più importanti della comodità del web designer...

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento. Condividi la tua opinione. Inizia il dialogo.