Cerca nel Blog

sabato 5 marzo 2011

La truffa alla Nigeriana tramite spam

Con questo articolo apro una nuova sezione esplicitamente dedicata a contrastare le numerosissime truffe e raggiri che usano i mezzi telematici.
La più famosa, ed anche la più fastidiosa, di queste truffe è la truffa denominata nigeriana (dalla nazionalità del suo primo attuatore).

Ecco nel dettaglio cosa avviene:
  1. Si riceve una lettera (mail o posta ordinaria) consistente in un invito a fare da prestanome per le operazioni bancarie estere di una personalità famosa o di un alto funzionario straniero; ovvimanete vengono promesse laute provvigioni sulle transazioni per le quali si dia la propria disponibilità...
  2. Quando si risponde dando la propria disponibilità si ricevono i particolari riguardanti le operazioni bancarie, le provvigioni, le spese notarili e le tasse internazionali da pagare affinchè le operazioni risultino in regola (ovviamente tutto inventato)... Qui c'è il primo guadagno dei truffatori che intascano le spese notarili pagate dalla vittima (che attenderà invano di incassare la propria provvigione): ma la truffa può spingersi ancora oltre.
  3. Se la vittima appare particolarmente promettente e credulona, viene invitata ad un incontro di persona nel paese straniero, magari con la promessa di intascare ulteriori provvigioni e premi: è un amo dorato... chiunque accetti l'incontro ed affronti il viaggio, all'arrivo, troverà solo i truffatori pronti a rapinarlo ed a sottrargli i documenti di viaggio per ricattarlo.  Essendo in un paese straniero, capendo male la lingua ed essendo comprensibilmente spaesata, la vittima sarà costretta ad accondiscendere alle richieste dei truffatori...
Attenzione: se inviate una qualunque risposta alle lettere di spam che ricevete finite per confermare l'attività del vostro indirizzo di posta e quindi verrete sommersi di offerte ed inviti spam. La nettiquette prevede saggiamente di IGNORARE ogni lettera spam ed ogni lettera che si riceva a seguito di un apparente errore del mittente.

 Le varianti di questa truffa sono molteplici e qui vi presento le più in voga:
  • Una personalità famosa od un alto funzionario cercano un prestanome per operazioni bancarie al limite della legalità in un paese straniero.
  • Un povero studente in un paese del terzo mondo ha serissime difficoltà a tirare avanti e chiede aiuto.
  • Un malato gravissimo od un suo povero famigliare hanno bisogno di aiuto per pagare le costosissime cure salvavita.
  • Un parente deceduto in un paese straniero (spesso l'Australia) vi ha lasciato una ingente eredità da riscuotere (l'eredità è spesso formata da beni immobili come ville, catene di hotel od addirittura miniere).
Una variante particolarmente ingegnosa, segnalatami da una mia amica, prevede di rispondere ad un vostro annuncio online di vendita per un bene di valore consistente (apparecchiature costose, veicoli, stock di merci) fingendosi un compatriota momentaneamente residente all'estero ma fortemente interessato all'acquisto... ovviamente lo scopo è sempre il portarvi in un paese straniero per mettervi in condizione di sottostare alle richieste dei truffatori, perciò vi viene dato appuntamento in un'altro stato dove potrete essere rapinati e sequestrati.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento. Condividi la tua opinione. Inizia il dialogo.