Cerca nel Blog

lunedì 2 maggio 2011

OpenOffice diventa LibreOffice

Prima di tutto chiariamo di cosa stimao parlando... OpenOffice.org e LibreOffice sono entrambi software di produttività personale (anche noti come office suite), ovvero programmi per creare e gestire documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni, grafici, basi di dati ed altre tipi di file di uso comune.
Ecco le pagine wikipedia di OpenOffice.org e LibreOffice.
Entrambi i programmi (OpenOffice.org e LibreOffice) sono le alternative gratuite al celebre Microsoft Office (che invece è a pagamento nella sua versione completa). Bisogna inoltre dire che sostanzialmente sia OpenOffice.org che LibreOffice sono, per ora, lo stesso programma... quali sono dunque le differenze?!
Semplice: OpenOffice, nato come programma libero della Sun, è divenuto OpenOffice.org dopo l'accorpamento di Sun con Oracle ma ha anche cambiato tipo di licenza di distribuzione... rimanendo gratuito ma non liberamente modificabile. La comunità del software libero non ha gradito la cosa e così alcuni sviluppatori di OpenOffice.org hanno creato l'alternativa completamente libera ed ora distribuita sotto il nome di LibreOffice.
Al progetto LibreOffice si sono unite aziende del calibro di Google e Canonical che ora includono tale software nei loro sistemi operativi al posto di OpenOffice.org. Inoltre LibreOffice, anche se nato solo alla fine del 2010, include già moltissime funzionalità aggiuntive rispetto ad OpenOffice.org e può vantare il completo supporto da parte della comunità che precedentemente lavorava su OpenOffice.org.
Sebbene questa divisione interna finisca per indebolire il concorrente gratuito di Microsoft Office, sono comprensibile le motivazioni che hanno generato questo scisma quindi... il mio voto va a LibreOffice!!! E speriamo che la Oracle decida di liberare nuovamente OpenOffice.org.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento. Condividi la tua opinione. Inizia il dialogo.