Cerca nel Blog

giovedì 5 aprile 2012

Botnet Apple: ancora falle di sicurezza sugli Apple

L'azienda russa Dr.Web (specialista di software di sicurezza) ha lanciato un nuovo allarme per tutti gli utenti Apple:

una versione del trojan Flashback avrebbe attaccato circa 600.000 computer con OS Mac.

Questo è un'altro duro colpo per tutti coloro che continuano a dichiarare che i prodotti Apple godono di immunità dai malware. Fino ad ora l'immunità dei Mac derivava dagli stretti controlli che la Apple attua sulle applicazioni pubblicate e dal ridotto numero di utenze. Infatti i malintenzionati erano più interessati a sviluppare attacchi diretti contro i sistemi operativi di maggiore diffusione per poter colpire un alto numero di bersagli.

Purtroppo cresce sempre più l'interesse nell'attaccare le utenze Mac ed al contempo vengono continuamente scoperte nuove falle nel software della mela morsicata.



Flashback opera in modo molto semplice ed efficace sfruttando una falla di sicurezza che la casa di Cupertino ha corretto con una patch tardiva. Lo scopo di questo malware è ottenere il controllo del computer infettato per poterlo utilizzare in ulteriori attacchi od in altre azioni illecite.

Per venir infettati è sufficiente visitare un sito internet appositamente predisposto per trasmettere il malware.

Per ulteriori informazioni visitate Hardware Upgrade: l'articolo che vi interessa è questo.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento. Condividi la tua opinione. Inizia il dialogo.